fbpx

Social network per le aziende:
quali, come e perché

Quali social network servono di più alla tua azienda?

esagono-logo

I social network non sono più soltanto un passatempo per ragazzini o per adulti annoiati. Sono uno strumento di business potentissimo: se gestiti nel modo corretto possono funzionare per aumentare il fatturato, acquisire clienti e fidelizzarli. Tuttavia, è bene ricordare ad aziende e professionisti che i social network non sono la panacea di tutti i mali e, se non si sa come utilizzarli, saranno solo un grande spreco di tempo e di energie.

Senza considerare che non è sufficiente dire “da domani sbarco sui social network”. Su quali, esattamente? Non sempre (anzi, quasi mai!) è utile aprire una pagina su Facebook, Instagram, Linkedin e magari anche Twitter. I social network sono canali, e come tali vanno trattati: qual è il canale migliore per raggiungere il tuo target? In altre parole: qual è il social network più utile alla tua azienda?

Scopriamolo!

facebook serve alle aziende
esagono-logo

Facebook: la base da cui partire

Potremmo considerare Facebook un po’ come la base dei social network. Non c’è nessuno che non lo conosca, pochissimi che non abbiano un profilo, pochi che non lo frequentino per diverse ore al giorno. Diciamo che fa parte della vita di tutti noi, inutile negarlo.

Ed è questo il motivo per cui praticamente qualsiasi azienda dovrebbe avere una pagina Facebook. La modalità di comunicazione è immediata, semplice, amichevole, l’interfaccia è facile da utilizzare. L’alta profilazione che si può ottenere per l'advertising rende anche le campagne sponsorizzate molto efficaci perché in grado di raggiungere segmenti di persone specifici. Si può utilizzare Facebook per promuovere i propri prodotti e servizi, raccontare il brand e sviluppare un canale di customer care molto amichevole e immediato.

A chi serve quindi una pagina Facebook? Ad aziende piccole e medie, business locali, negozi, ristoranti, bar ma anche agenzie immobiliari, artisti e creativi, artigiani. Qualunque servizio o prodotto destinato ad un target generalista, è perfetto per Facebook.

esagono-logo

Instagram, il business si fa bello

Quello che contraddistingue Instagram rispetto agli altri social network per aziende è che tutto deve essere bello! L’estetica e la bellezza sono le grandi protagoniste del social che nasce come galleria fotografica e, milione dopo milione di utenti, diventa piattaforma per comunicare, caricare video divertenti, vendere prodotti. 

La grande differenza con Facebook è che su Instagram non vincono i brand, ma le persone! Non è un caso che le migliori (e più efficaci) campagne di influencer marketing si svolgano proprio su Instagram. Ci si fida di un volto, di una persona che si conosce perché la sentiamo parlare e vivere ogni giorno nelle stories. 

Il tuo brand ha bisogno di Instagram? Sì, ogni brand ha bisogno di Instagram! 

Ma cerca di veicolarlo attraverso le persone, l’interazione, l’autenticità. Lo stesso vale per i professionisti, che possono diventare il volto della propria professionalità.

Instagram inoltre travalica i confini locali: si può vendere e spedire in tutta Italia senza problemi.

esagono-logo

Linkedin: per professionisti e studi

Con Linkedin le cose cambiano nettamente. Parliamo di un social network professionale, dove non si postano foto di gattini né video divertenti ma approfondimenti, consigli, opinioni e news del proprio settore. In altre parole, è la piattaforma perfetta per trovare clienti per professionisti e studi professionali
mentre non è adatta a negozi e attività di vendita al dettaglio o all’ingrosso.

Nessun cliente finale andrebbe a cercare informazioni e opinioni su un parrucchiere o un ristorante su Linkedin!

Mentre architetti, avvocati, specialisti in marketing o qualsiasi altro professionista può stringere collaborazioni interessanti e creare una rete di contatti su Linkedin.
Oltre a far crescere il proprio personal brand con articoli e condivisione di articoli inerenti al proprio settore.

esagono-logo

TikTok e Twitter: servono davvero?

Sì, in alcuni casi possono servire ma si tratta di segmenti più ristretti.

Per quanto riguarda Twitter, è il social network d’elezione per quanto riguarda politica e informazione: sembra che le notizie e i comunicati stampa finiscano prima su Twitter che sulle testate più importanti quindi, se lavorate in quel settore, dovete per forza avere il vostro account pronto a cinguettare.

TikTok è l’ultimo arrivato e ancora viene considerato un po’ come il social network dei ragazzini. Eppure, non ci sono solo teenager e improbabili balletti ma anche grandi brand che stanno provando a vendere attraverso TikTok: noi abbiamo approfondito l’argomento in questo articolo e se volete farvi un’idea più precisa per capire se può essere utile potete leggerlo e contattarci per una consulenza personalizzata.

esagono-logo

Quali social network servono alla tua azienda?

Concludiamo dunque questo articolo con una certezza: non tutti i social network servono alla tua azienda! A seconda della tua vocazione imprenditoriale, del tuo target, del settore in cui operi e della tipologia di prodotto o servizio che offri, dovrai quindi concentrare le tue forze e il tuo budget su una piattaforma social piuttosto che su un’altra.

Se vuoi un’analisi personalizzata del tuo brand per capire quale social network è più adatto a far crescere il tuo business, contattaci! Faremo una chiacchierata e capiremo insieme come sviluppare la strategia perfetta per te.

Scroll to Top